Cane mangia cane

A settant’anni Paul Schrader, sceneggiatore di “Taxi Driver” e “Toro Scatenato” – tra gli altri – e regista, da “American Gigolo” ad “Affliction”, affronta in “Cane mangia cane” una storia – non proprio originale, sceneggiata da Matthew Wilder – firmata dall’ex galeotto e già residente di San Quintino Eddie Bunker, diventato scrittore in carcere e amato da Quentin Tarantino, tanto da avergli dato il ruolo di Mr. Blue in “Reservoir Dogs”

The Canyons

Al primo approccio il nuovo film di Paul Schrader – presentato all’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia come evento speciale -, forse delude, perché mette volutamente a disagio lo spettatore per la naturalezza e lo squallore con cui racconta questa storia ‘hollywoodiana’ per eccellenza, e non a caso girata a Venice (L.A.), il ‘finto’ Lido rifondato in America