Michael Curtiz

Michael Curtiz, ovvero Mihàly Kertész, nato a Budapest la notte di Natale del 1886 – anche se alcuni biografi parlano del 1888 -, era a Hollywood da ben sedici anni quando realizzò uno dei più grandi film, se non il più grande, del cinema americano, dopo “Via col vento”: l’ormai mitico “Casablanca” (1942), con cui vinse l’Oscar per il miglior regista dopo quattro nomination aggiudicatesi per “Capitan Blood”, di cui due nello stesso 1938 per “Angeli con la faccia sporca” e “Quattro figlie”, e “Ribalta di gloria”