Il ragazzo invisibile – Seconda generazione

Quello che emerge “è la scoperta del lato oscuro, malinconico, che può risultare addirittura poetico e ti fa crescere, una sorta di romanzo di formazione in chiave fantastica”, conferma Gabriele Salvatores su “Il ragazzo invisibile – 2.a generazione”, sequel del film uscito tre anni fa e che arriva nelle sale italiane prima della Befana