Tornano nei cinema italiani “Gli uccelli” di Alfred Hitchcock

Ritorna al cinema, in versione restaurata, uno dei capolavori incompresi di Alfred Hitchcock “Gli uccelli” (1963), tratto da un racconto di Daphne Du Maurier, della quale il ‘maestro della suspense’ (o del brivido se preferite) aveva già portato sullo schermo “La taverna della Giamaica” e, vent’anni prima, “Rebecca, la prima moglie”

Alfred Hitchcock

Alfred Hitchcock definito ora “mago del brivido” ora (giustamente ma sempre riduttivamente) “maestro della suspense”, è stato a lungo e immeritatamente considerato un artigiano, un regista di genere come tanti altri, al massimo un fabbricante di successi per il grande pubblico. Ci vollero gli anni Sessanta, i giovani critici