On the Milky Road

Emir Kusturica torna a raccontare una favola balcanica contemporanea in un’esplosione di idee e di invenzioni, di metafore e simboli, miti e tradizioni, tra realtà e sogno, autobiografia e storia. “On the Milky Road” (Sulla Via Lattea) – in concorso al 73° Festival di Venezia – è un’opera traboccante di riferimenti e citazioni ma, forse, vista attraverso lo sguardo (l’obiettivo) dell’esperienza che diventa saggezza

I capolavori di Francesco Hayez

Francesco Hayez nacque a Venezia il 10 febbraio 1791 e morì a Milano il 12 febbraio 1882.
E’ stato uno dei più grandi pittori dell’Ottocento italiano e il più importante in assoluto della scuola romantica.

Artemisia Gentileschi – La sua opera

Artemisia Gentileschi nacque a Roma l’8 luglio 1593. Figlia d’arte, suo padre era il pittore Orazio Gentileschi che giovanissima l’avviò al suo mestiere.
  Ebbe l’opportunità di conoscere Caravaggio e di frequentare il suo atelier quando ancora era bambina e l’impronta del grande maestro segnò profondamente la sua futura carriera di pittrice.
  La sua opera raccolse un grande successo, cosa piuttosto rara in un campo dove all’epoca il dominio maschile era assoluto.
  Morì a Napoli il 14 giugno 1653

Storia e storie della cucina argentina.

In calle Montevideo 383, a pochi passi da Avenida Corrientes, cuore culturale di Buenos Aires, si trova il ristorante Pepito, una volta frequentato da attori, scrittori e gente di cultura in generale. Il vecchio Pepito, apprendo che ora è molto cambiato, restava aperto 24 ore su 24 con qualche pausa di chiusura per pulizie

Cinema & Nuove tecnologie: il futuro è qui oggi

Le nuove tecnologie hanno travolto e sconvolto il cinema contemporaneo, non solo sul set ma anche sullo schermo, nella forma e nei contenuti. Quello che era fantascienza fino a vent’anni fa non lo è più, o almeno in gran parte, e in ogni campo dalla manifattura alle comunicazioni, dalla scienza all’arte, dalla medicina ai trasporti. Tutto è stato semplificato e migliorato

Botero festeggia 50 anni di carriera al Complesso del Vittoriano di Roma

Quella che si presenta come la prima grande retrospettiva dell’opera di Botero in Italia, apre a Roma al Complesso del Vittoriano – Ala Brasini – da oggi, 5 maggio, al 27 agosto 2017, inaugurata dallo stesso Maestro. Uomini, animali, vegetazione i cui tratti e colori brillanti riportano ovviamente alla memoria l’America Latina