“Hollywood Party” e “Il sorpasso” hanno aperto la 54.a Mostra Internazionale del Nuovo Cinema che invece arriva domani

PESARO, 17 giugno – Inaugurata ufficialmente, ieri sera in Piazza, la 54.a Mostra Internazionale del Nuovo Cinema con la proiezione, affollatissima, della commedia capolavoro di Blake Edwards “Hollywood Party” (The Party, 1968) con un impareggiabile Peter Sellers, nel ruolo dell’attore indiano pasticcione, anzi capace di provocare una catastrofe, ovvero la metaforica fine della vecchia Hollywood

“Senza distanza”

Una commedia sentimental-esistenziale per una riflessione sui rapporti di coppia nel nuovo millennio, “Senza distanza”, scritta, prodotta e diretta da Andrea Di Iorio. Un’idea originale come la location in cui si svolge l’azione. Infatti, è ambientata in un particolare Bed & Breakfast dove ogni camera è una città del mondo. Una volta scelta la camera-città dove si vuole andare, si vivrà nel rispettivo fuso orario

Giovanni Allevi debutta sul grande schermo in “Equilibrium – The Film Concert” in uscita evento dal 18 al 20 giugno

Sulla scia di uno dei filoni cinematografici più rappresentativi degli ultimi anni, dal 18 al 20 giugno sarà al cinema “Equilibrium – The Film Concert”, l’emozionante film evento che racconta, attraverso musica, pensieri e riflessioni filosofiche dell’artista Giovanni Allevi, la nascita dell’ultima opera sinfonica di uno dei compositori italiani contemporanei più amati nel mondo

“Macbeth Neo Film Opera”

La celebre opera teatrale di William Shakespeare – musicata in lirica da Giuseppe Verdi – che ha ispirato grandi autori cinematografici, da Orson Welles a Roman Polanski e Akira Kurosawa, rivive nel riuscito mix “Macbeth Neo Film Opera”, opera prima di Daniele Campea, prodotta da Creatives e Fondazione Pescarabruzzo.  Presentato in anteprima alla 63.a edizione del Taormina Film Fest, è un film particolare

Il cugino d’America

Mi chiamo Alfredo, ma per gli amici sono Fred, all’americana. Le persone con cui ho a che fare – gente rozza, maleducata – preferiscono invece rivolgersi a me con il nome di Ascensore.