Un maestro ungherese dell’immagine

di Piera Mattei
Il 20 Febbraio All’Accademia D’Ungheria in Roma, a conclusione degli eventi dedicati al grande regista Béla Tarr, si proietterà il film che viene considerato il suo capolavoro, Satantango, della durata di 7 ore e un quarto. Non andrò a vederlo perché, immagino che nelle intenzioni dell’autore bisognerebbe vederlo per intero, e non credo che reggerei.

Hammamet regia di Gianni Amelio

di Piera Mattei
Una superba prova d’attore. Questo è il giudizio indiscutibile su un film che sembra scritto e girato per destarci meraviglia di fronte alla straordinaria bravura di Pierfrancesco Favino,

TOLO TOLO di e con Checco Zalone

di Piera Mattei
É stata la prima volta che sono andata a vedere un film con Checco Zalone. Il motivo era che un articolo letto sull’Espresso mi aveva incuriosito.