Baby Driver – Il genio della fuga

Reduce del successo al botteghino in America e da una grande promozione italiana arriva un mix esplosivo di generi, dalla commedia al thriller, dal crime movie all’action film, dalla favola al musical tutto questo e altro nello scoppiettante “Baby Driver – Il genio della fuga”, sceneggiato e diretto dal britannico Edgar Wright (da “L’alba dei morti dementi” a “La fine del mondo”), con un bel cast capeggiato dal giovane Ansel Elgort

La fratellanza

“La fratellanza” (Shot Caller), sceneggiato e diretto da Ric Roman Waugh – terzo film di una trilogia di Prison Movie iniziata con “Felon” e proseguita con “Snitch – L’infiltrato” – è un crime thriller duro e crudo che narra l’odissea di uomo comune che, per uno sbaglio altrettanto comune, finisce in galera costretto a convivere e sopravvivere fra pericolosi criminali di ogni sorta. Una storia raccontata dal regista in modo realistico e credibile

Miss Sloane

Non è tratto da una storia vera, non è nemmeno ispirato a un personaggio realmente esistito, ma è specchio della realtà. In “Miss Sloane”, il regista John Madden (premio Oscar per “Shakespeare in Love), grazie alla sceneggiatura dell’esordiente Jonathan Perera – ex avvocato del Regno Unito -, costruisce un avvincente thriller politico contemporaneo sulla vera attività dei ‘lobbisti’

Quando la docu-fiction diventa vissuta realtà: “A Ciambra”, l’opera seconda dell’italo-americano Jonas Carpignano, arriva nelle sale

Una docu-fiction sorprendente e coinvolgente di Jonas Carpignano, in concorso nella Quinzaine des réalisateurs di Cannes dove si è aggiudicata il Premio Miglior Film Europeo: “A Ciambra” vanta come produttore esecutivo Scorsese che l’ha definita “un film bello e commovente. Entra così intimamente nel mondo dei suoi personaggi che hai la sensazione di vivere con loro”

Un uomo, un loden e una bara nella commedia on the road di Andrea Magnani “Easy – Un viaggio facile facile” con Nicola Nocella

Arriva nelle sale a fine agosto la commedia opera prima del friulano Andrea Magnani “Easy – Un viaggio facile facile” con Nicola Nocella (Nastro d’Argento per “Il figlio più piccolo”), che ha trionfato a Locarno, in concorso nella sezione ‘Cineasti del presente’. Una commedia esistenziale diversa venata di humour nero che si colloca nel filone ‘col morto’

Adieu ma cherie Jeanne Moreau. Una vera icona del cinema mondiale

Addio all’icona del cinema francese, anzi della ‘nouvelle vague’ e del cinema mondiale, la bella e inimitabile Jeanne Moreau. Una leggenda del grande schermo internazionale lanciata come protagonista da Louis Malle in “Ascensore per il patibolo” (1958) e consacrata nel successivo “Gli amanti”, come la più sensuale e trasgressiva interprete del cinema d’oltralpe. Un film che allora (1959) fece ‘scandalo’ soprattutto all’estero

Cane mangia cane

A settant’anni Paul Schrader, sceneggiatore di “Taxi Driver” e “Toro Scatenato” – tra gli altri – e regista, da “American Gigolo” ad “Affliction”, affronta in “Cane mangia cane” una storia – non proprio originale, sceneggiata da Matthew Wilder – firmata dall’ex galeotto e già residente di San Quintino Eddie Bunker, diventato scrittore in carcere e amato da Quentin Tarantino, tanto da avergli dato il ruolo di Mr. Blue in “Reservoir Dogs”