Camilla è bellissima

di Piera Mattei

  Camilla è una giovane donna che cerca la sua realizzazione nell’arte e nell’incontro amoroso, e nell’uno e nell’altro ambito sarà fortunata.
Perché non basta essere belle, e Camilla è bellissima, e non basta avere talento artistico. C’è anche bisogno di fortuna e di chi ti introduca nell’ ambiente di quanti davvero possono aiutarti ad emergere. E Camilla ha un’amica d’infanzia, Doriana, che le fa conoscere una collezionista, che poi…

  Lo dicevamo, Camilla è fortunata, di lei s’innamorano tutti, uomini e donne. Ma in questo suo privilegio risiede anche la sua croce, perché teme sempre di essere notata per la sua apparenza, non per il suo valore di artista. Fatto ancora più grave: la sua bellezza può accendere la fantasia di qualche mente fragile e diventare bersaglio privilegiato di una persecuzione.
Quindi “Camilla” può essere letto come un romanzo incentrato sulla bellezza, il suo significato e le sue conseguenze.

  Il mio incontro con Gladis Alicia Pereyra è avvenuto alcuni anni fa, cinque per la precisione, attraverso la lettura del suo precedente romanzo “I panni del saracino”, edito da Manni. Già in quel caso notavo che la bellezza era il carattere distintivo di Nerino, il protagonista ed eroe medioevale del romanzo. E aggiungevo: “Un volto e un corpo di una bellezza senza difetti, è fuori dalle categorie dell’etica”. Sì, lì, come in questa ultima storia, siamo nell’ambito del mito. Seguiamo le vicissitudini di Camilla ma siamo, in anticipo, certi che avrà la meglio su chi vuole farle del male. La Bellezza pertanto è anche il Bene?

  Dovremmo chiederci perciò se ci troviamo di fronte a una ben narrata storia a lieto fine, a una favola, dove non ci sono matrigne e sorellastre, dove il mondo intorno, uomini e donne, sono accoglienti e benevoli, ma dove un pazzo, inferocito di gelosia, da solo può diventare rischio mortale? Sì e no. La stessa autrice ci presta una chiave per trovare la giusta risposta. Siamo in un dialogo tra Camilla e Teodora (la gallerista che sarà un po’ lo snodo principale di quasi tutti i problemi), sul significato del quadro che viene rubato all’inizio della storia e che dovrebbe essere simile all’immagine di copertina, immagine di una donna nuda con ali di farfalla che vola sulla città e sul mare:
“Quella donna farfalla, che cosa hai voluto dire con quell’immagine?” “Ancora non lo so. Può darsi sia un ricordo dell’infanzia. Alle elementari ero innamorata di Trilli, al punto che ho creato un’intera tribù di fatine alate. Raccontavo le avventure di questo popolo tutto femminile in un fumetto a puntate e lo portavo a scuola per farlo leggere alle mie compagne”.
Converrà chiedersi chi stia parlando qui, Camilla o Gladis Alicia Pereyra, converrà chiedersi quanto dell’autrice sia riversato nella protagonista, quanto le letture dell’infanzia e poi dell’adolescenza della scrittrice siano qui presenti a dettare uno stile. Anche il nome della protagonista, Camilla, leggiamo più avanti, deriva da letture. Non dei fumetti, certo, ma dell’Eneide: Camilla la regina delle Amazzoni. Infatti l’immagine di un’Amazzone che cavalca il suo cavallo compare anche tra le tele della protagonista.
Inoltre i luoghi, la terrazza, le piante della terrazza, gli uccelli, le piazze e i vicoli del centro di Roma e di San Lorenzo sono certo i luoghi dove Gladis ha vissuto o vive. E la sua eroina, andando incontro all’amore e al successo, o sventando insidie, li attraversa, mentre Gladis con il suo sguardo minuzioso, quasi da cinepresa, che è una delle caratteristiche della sua scrittura, quei luoghi li ricostruisce e ce li fa abitare con la sua storia.

Camilla – Associazione Culturale Clara Maffei – dicembre 1019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...