Fiat Lux: il percorso illuminante di Alessio Conti

di Manuela Discenza 

  Cosa succede se prendiamo un elemento naturale come la luce e decidiamo di intraprendere un viaggio alla scoperta dei suoi significati teologici? Un interrogativo che ha portato Alessio Conti alla pubblicazione, per Tau editrice, del volume Fiat Lux. Piccolo trattato sulla teologia della luce. Mentre le tenebre permettono all’Adamo che pecca di nascondersi, non guardando se stesso né Dio, la luce è elemento di conoscenza che permette di vedere, camminare, comprendere e, in ultima analisi, vivere.
È per questo che il viaggio parte dall’Antico Testamento, dal I libro della Genesi, dal “sia la luce”. E stupisce il lettore compiendo tappe inaspettate quali quelle nel libro della Sapienza, che per Salomone è “più radiosa del sole e supera ogni costellazione di astri” (Sap 7, 29), e per il Qoelet, secondo cui la saggezza ha sulla stoltezza lo stesso vantaggio che la luce ha sulle tenebre. Conti ci guida ancora attraverso il Vangelo, in cui la luce assume il significato più alto, e allo stesso tempo simbolico, nel compimento cristologico: in Giovanni leggiamo infatti, a proposito del Battista, che “Egli non era la luce ma doveva render testimonianza alla luce. Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo”. È questo il luogo biblico dove, in risposta alle molteplici profezie, soprattutto di Isaia, la luce diventa prima la seconda persona della Trinità e poi Spirito Santo, quando questo si manifesterà come fuoco nel cenacolo, a Pentecoste.
Ma Conti non si arresta al percorso biblico: lo amplia, sposta lo sguardo a quanti, come Manzoni ne I promessi sposi, citano più o meno direttamente il significato teologico della luce. E non chiude prima di aver riflettuto su come anche oggi si avvertano la necessità e l’opportunità di fermarsi a riflettere su questo elemento solo in apparenza “alto”, quasi inarrivabile. Da docente di religione si augura che il momento per farlo, nella scuola, continui ad essere questa materia. Le ultime tappe del saggio toccano tutti gli ambiti in cui la luce trova il suo spazio teologico nell’esegesi tradizionale: dai misteri luminosi della preghiera del rosario alle interpretazioni della Parola stessa come illuminazione della vita spirituale del cristiano di ieri e di oggi. Da Agostino a YouTube.