“L’uomo fedele”

di José de Arcangelo

Ecco l’opera seconda del figlio d’arte Louis Garrel (di Philippe), “L’uomo fedele”, una piacevole commedia sentimentale della quale è anche protagonista con due attrici bellissime, rappresentanti di due generazioni diverse: Laetitia Casta (l’attuale moglie) e Lily-Rose Depp (figlia di Johnny e Vanessa Paradis).

In una Parigi rarefatta e semideserta. Marianne (Casta) e Abel (Garrel) si amano e vivono insieme, almeno fino a quando Marianne non lascia Abel perché aspetta un figlio da Paul, il miglior amico di Abel. Marianne lo sposerà presto e lui deve andarsene, in fretta e furia. Abel non oppone resistenza e se ne va come fosse niente, anzi in apparenza non è niente. Nove anni dopo, il cuore di Paul si ferma. Abel e Marianne si rivedono al funerale. Gli ex amanti si riavvicinano ma Eve (Depp), sorella di Paul, uscita dall’adolescenza e innamorata da sempre dell’amico del fratello, vuole Abel e dichiara guerra a Marianne. A complicare tutto poi c’è Joseph (Joseph Engel), figlio di Marianne e Paul, appassionato di enigmi polizieschi e convinto che la madre abbia avvelenato il padre.

Cresciuto ‘nella’ Nouvelle Vague, Garrel Jr. ha come riferimenti soprattutto il François Truffaut dell’evoluzione di Antoine Doinel e l’Eric Rohmer delle commedie anni ‘80/’90. Quindi fra ‘tenerezza’ e sentimenti, amori ed equivoci, gelosie e dispetti, una deliziosa commedia con un pizzico di giallo e un altro di sana ironia.

Scritto con il grande Jean-Claude Carrière – drammaturgo e sceneggiatore preferito da Luis Buñuel -, il film coinvolge e riflette con allegria ed eleganza attingendo, come racconta lo stesso regista, a passo lieve dal teatro classico, alla Marivaux, e dal cinema d’investigazione sentimentale francese che va, appunto, da Truffaut e Rohmer per arrivare al contemporaneo Desplechin. Certo a chi conosce l’uomo Garrel il suo personaggio può risultare poco credibile, visto che in poco meno di vent’anni è passato da Valeria Bruni Tedeschi, alla bellissima attrice iraniana Golshifted Farahani e attualmente alla Casta.

Nel cast anche Diane Courseille (Eve a 13 anni), Vladislav Galard (dott. Pivoine), Bakari Sangaré (il ristoratore), Chiara Carrière (cameriera).L

Nelle sale italiane dall’11 aprile 2019 distribuito da EuroPictures