Da oggi “Cinecittà si Mostra” anche per “In-Segnare” al pubblico sordo

“Cinecittà si Mostra” è sempre più inclusiva e accessibile e allarga l’esperienza di visita ai set e alle mostre permanenti anche al pubblico sordo con In-Segnare Cinecittà, un progetto che coinvolge educatori sordi specializzati che condurranno i visitatori sordi alla scoperta di Cinecittà.

“In-segnare Cinecittà” prevede due tipologie di visite con attività condotte in Lingua dei Segni da parte di educatori sordi specializzati senza intermediazione dell’interprete e attività realizzate in co-conduzione tra un educatore sordo e un educatore udente per un pubblico eterogeneo – sordi e udenti – offrendo un’esperienza inclusiva di fruizione.

L’iniziativa prende il via a dicembre con un programma di visite guidate, visite animate e laboratori in Lingua dei Segni rivolti a tutte le fasce di età: famiglie, bambini e adulti.

Le visite guidate faranno conoscere la storia dei grandi set, delle produzioni, dei film e dei personaggi che hanno reso famosa la Fabbrica dei Sogni.

Le visite animate ai set e i laboratori faranno scoprire in maniera divertente la finzione scenografica per vivere e sperimentare la magia del cinema.

Queste nel dettaglio le attività previste per le giornate dedicate a In-segnare Cinecittà:

Venerdì 14 dicembre

a partire dalle ore 18:00

–          Presentazione di In-Segnare Cinecittà

Il nuovo servizio di visite guidate, animate e laboratori in lingua dei segni per adulti, famiglie e scuole, a cura del Dipartimento educativo di Cinecittà si Mostra condotti da guide ed educatori sordi.

–          Proiezione in prima italiana del documentario “Deaf Jam” in collaborazione con Eyes Made. Diretto da Judy Lieff, il film racconta la storia di Aneta Brodski, una ragazza sorda affascinata dalla possibilità di esprimere sé stessa e le proprie emozioni attraverso la lingua dei segni, e del suo ‘viaggio’ nel mondo della Slam Poetry, forma espressiva tradizionalmente orale.

–          Performance del poeta sordo Nicola Della Maggiora, esibizione dal vivo di poesia in lingua dei segni.

Sabato 15 dicembre – ore 11:00

–       Visita guidata adulti in Lingua dei Segni

La visita guidata ai set è un vero e proprio viaggio nel tempo e nello spazio, tra i viali alberati, i teatri di posa i visitatori possono scoprire i luoghi della produzione cinematografica, immergersi nell’epoca di Giulio Cesare nel set di Roma antica e arrivare al monumentale tempio di Gerusalemme.

Domenica 16 dicembre

ore 11:00

–       Visita guidata adulti in Lingua dei Segni

e

ore 11:00

–       Visita animata bambini in Lingua dei Segni e in italiano

La visita animata è un percorso co-condotto da educatori sordi e udenti che consente di toccare con mano i materiali della finzione, vedere colori e decorazioni di epoche differenti, conoscere i retroscena della costruzione scenografica. Attraverso brevi attività didattiche, bambini e ragazzi potranno partecipare in maniera attiva alla visita e comprendere i retroscena della finzione.

Informazioni pratiche

Ingresso e biglietteria:

Studi di Cinecittà – Roma, Via Tuscolana 1055

cinecittasimostra.it

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione scrivendo a didattica@cinecittaluce.it

Ogni attività ha un minimo di 8 partecipanti e un massimo di 20.

Costi

Adulti 13,00 euro – Bambini (da 6 a 12 anni) 7,00 euro. Sotto ai 5 anni gratis.

Biglietto Famiglia 40,00 euro (valido per 2 adulti + 2 ragazzi fino ai 18 anni).

Ad eccezione di quello Famiglia, acquistabile solo alla biglietteria di Cinecittà si Mostra, i biglietti possono essere acquistati anche sul sito Ticketone.it

“In-Segnare Cinecittà”

Progetto a cura del Dipartimento educativo di Cinecittà si Mostra con la collaborazione di “Senza titolo” Progetti aperti alla Cultura.