Al Lido i fratelli Coen portano la loro antologia western “The Ballad of Buster Scruggs”

Oggi al Festival di Venezia, è stato presentato in concorso anche “The Ballad of Buster Scruggs” scritto, prodotto e diretto dai famosi fratelli Joel ed Ethan Coen – attivi ormai da 35 anni -, targato Netflix. E’ un Western antologico in sei parti, una serie di racconti sulla frontiera americana narrati dalle voci uniche e inimitabili dei Coen. Ogni capitolo racconta una storia diversa sul West americano.

“Ci sono sempre piaciuti i film antologici – sostengono i fratelli autori -, specialmente quelli realizzati in Italia negli anni ’60, che mettevano insieme il lavoro di registi diversi su un tema comune. Avendo scritto un’antologia di storie Western, abbiamo cercato di fare lo stesso, nella speranza di assicurarci i migliori registi di oggi. E’ stata per noi una grande fortuna che entrambi abbiano accettato di partecipare”.

“Il film parte come una commedia e si chiude su toni più cupi – concludono -, abbiamo pensato a costruire una progressione, anche se non esiste una ricetta giusta per farlo”.

Cast multi stellare: Tim Blake Nelson (Buster Scruggs), nel ruolo di uno spietato cowboy canterino; Tyne Daly (la signora), James Franco (Il Cowboy), Brendan Gleeson (L’irlandese), Liam Neeson (L’impresario), Bill Heck (Billy Knapp), Grainger Hines (Mr. Arthur), Zoe Kazan (Alice Longabaugh), Tom Waits (Il Prospettore), Saul Rubinek (Il Francese), Clancy Brown e tanti altri.

La fotografia è firmata Bruno Delbonnel che oltre ad aver già lavorato per i Coen, ha collaborato con Jean-Pierre Jeunet e Tim Burton. Le musiche dal fedele Carter Burwell, che collabora con i fratelli fin dal loro debutto.

Il film uscirà in rete negli Stati Uniti il 16 novembre prossimo, mentre a ottobre sarà presentato al New York Film Festival (il 4) e al London Film Festival (il 12).