Tempo di Libri: inaugurazione nel segno delle donne, scrittrici e non

La prima giornata di Tempo di Libri rispetta la tradizione del calendario e punta i riflettori sulle donne: giovedì 8 marzo in scena scrittrici, giornaliste, artiste, pronte a ridisegnare i confini dell’indipendenza femminile. Nessun argomento è escluso, nessuna ipocrisia assecondata: così, mentre Simona Atzori racconta con quale tenacia ha trasformato un ostacolo in una grande occasione di riscatto ed Élise Thiébaut affronta i tabù legati al corpo, Valeria Parrella e Natalia Aspesi sciolgono l’imbarazzo che lega donne e sessualità.

E ancora, incontri con professioniste di ambiti diversi e affascinanti: dalla “Queen” del rap, la manager dei rapper Paola Zukar alle lame affilate di Antonia Klugmann, prima giudice donna di MasterChef, dal mondo di Virginia Woolf illustrato da Nadia Fusini agli incanti dell’arte con Eva Cantarella e Simona Maggiorelli come guide d’eccezione.

Anche il cinema documentario è nel programma della manifestazione. Qual è il rapporto fra un’opera scritta, il suo autore e la sua rappresentazione visiva? A Tempo di Libri il cinema documentario racconta il vissuto e il lavoro di alcuni grandi protagonisti del nostro tempo, grazie alla rassegna preparata da Didi Gnocchi con una selezione dalle ultime produzioni curate da Sky Arte HD, laeffe e 3D Produzioni. E la Sala Amber 1 si trasformerà così in una vera e propria sala cinematografica.

Le cinque giornate di Tempo di Libri, dall’8 al 12 marzo nei padiglioni 3 e 4 di fieramilanocity, non sono che una declinazione del mare di storie e di possibili approfondimenti da scoprire. La mappa di questa ricchezza tematica somiglia alla geografia di un arcipelago e, come le isole che lo compongono, i visitatori della Fiera potranno approdare in spazi “abitati” da protagonisti e contenuti diversi. A cominciare da Gioele Dixit, titolo delle letture teatrali di Gioele Dix (giovedì 8 e venerdì 9, ore 18, Sala Brown 1; sabato 10, ore 18, Sala Brown 3; domenica 11, ore 12.30, Sala Brown 3) appuntamenti e incontri per immergersi in percorsi di varia natura, ciascuno legato al tema della giornata. Marco Balzano cura invece la striscia Un’idea balzana: un’ora di poesia (da giovedì 8 a lunedì 12, ore 15.30, Sala Amber 4) durante la quale due autori diversi ogni giorno riempiranno l’aria dell’ineffabile meraviglia di versi poetici letti ad alta voce. A dare il via Mariangela Gualtieri e PatriziaCavalli, signore della poesia contemporanea, seguite dalle coppie formate da Gian Mario Villalta e Mario Santagostini, Valerio Magrelli e Franco Marcoaldi, Anna Maria Carpi con Fabio Pusterla e, a chiudere la rassegna di reading, Stefano Raimondi e Giancarlo Pontiggia.

All’unisono con il tema del giorno saranno I Maestri, a cura di “Doppiozero”, in cui i diversi protagonisti racconteranno le storie professionali e umane di celebri esponenti di campi diversi. Tra gli altri, Angela Borghesi su Anna Maria Ortese (giovedì, ore 16, Sala Amber 3), Sabina Spielrein raccontata da Nicole Janigro (giovedì, ore 18, Sala Amber 3), John Berger ricordato dalla collega e amica Maria Nadotti(venerdì, ore 16, Sala Amber 3) e l’omaggio di Franco Arminio a Gianni Celati (venerdì, ore 18, Sala Amber 3). E ancora, incontri con Ferdinando Scianna (sabato, ore 11, Sala Amber 2), Mario Calabresi (sabato, ore 16, Sala Amber 3), Massimo Recalcati (domenica, ore 11, Sala Amber 2), Cristina Battocletti (domenica, ore 16, Sala Amber 3), Giovanni Boccia Artieri (lunedì, ore 11.30, Sala Amber 3) e Vanni Codeluppi (lunedì, ore 16, Sala Amber 3). Silvio Perrella (sabato) e i suoi ospiti esploreranno poi Le Vie dei Canti (ore 19, Sala Amber 3): insieme a Francesco Cataluccio (giovedì), Eraldo Affinati(venerdì) e Giorgio Amitrano (domenica) un viaggio in cui scrittura e lettura si fanno materia avventurandosi nello spazio del mondo. È invece l’Italia il luogo d’intervento del Fondo Ambiente Italianoche per Tempo di Libri cura il ciclo Leggi, vivi, FAI: Daniela Bruno (giovedì, ore 16, Sala Volta), Giulia Maria Crespi (venerdì, ore 16, Sala Volta), Lucia Borromeo e Mauro Novelli (sabato, ore 18, Sala Amber 5), Andrea Carandini con Andrea Kerbaker (domenica, ore 16, Sala Volta) approfondiranno l’impegno e la storia a tutela del nostro patrimonio culturale.