Franco Ferrarotti, il “Padre della Sociologia in Italia” è anche fine poeta e si presenta a Gattomerlino Spazio

Franco Ferrarotti è un intellettuale poliedrico, dato che oltre ad essere stato uno dei principali protagonisti dell’istituzionalizzazione della sociologia in Italia negli anni Sessanta, è stato poi deputato della Repubblica Italiana e, infine, ha seguito la carriera accademica che si è conclusa come professore emerito di sociologia all’Università di Roma La Sapienza. Ha inoltre pubblicato centinaia di volumi, saggi, articoli e traduzioni. E’ stato nominato Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana “Di iniziativa del Presidente della Repubblica” (2005) e ha ricevuto il Premio alla Carriera dell’Accademia Nazionale dei Lincei (2001).

Ora la scrittrice, disegnatrice e direttrice della casa editrice Gattomerlino, Piera Mattei ha scoperto che il novantenne sociologo è anche un fine poeta. E, infatti, nel suo Gattomerlino Spazio (Borgo Vittorio, 95 – Roma) ha organizzato per giovedì 23 novembre a partire dalle ore 18.00, la presentazione degli ultimi due volumi di poesia di Ferrarotti: “Ti contemplavo come un giorno a Paestum” e “La colazione de pellicano”. Presentano Elio Pecora, poeta e critico; Angela Ermes Cannizzaro, scrittrice, editrice e curatrice di volumi; Piera Mattei, scrittrice, editrice e curatrice di volumi. Ovviamente, l’autore sarà presente e felice di rispondere alle domande dei presentatori e del pubblico.

 Gattomerlino Spazio

Borgo Vittorio 95 – Roma

Giovedì 23 novembre, ore 18:00