Marc Chagall al Chiostro del Bramante

UN VIAGGIO NELL’OPERA DI CHAGALL ALLA RICERCA DELLE SUE ORIGINI E DEL LEGAME CON LA MOGLIE BELLA IN “LOVE & LIFE” AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE DI ROMA

  Una mostra interamente dedicata al pittore russo d’origine ebraica Marc Chagall – a Roma nello splendido Chiostro del Bramante  – dal 16 marzo al 26 luglio 2015 -, prodotta e organizzata da Dart – Chiostro del Bramante e Arthemisia Group.

  Oltre 150 opere – soprattutto disegni e stampe, e qualche dipinto – provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme illustrano il singolare legame tra il grande pittore e la moglie Bella Rosenfeld, fondamentale e costante fonte d’ispirazione, collegando la vita di Chagall direttamente ai suoi lavori.

  Un viaggio nelle tradizioni e nella cultura ebraiche non privo di fascino e suggestioni, che ci trasporta in una sorta di mondo parallelo e lontano, al tempo stesso surreale e quotidiano, magico e malinconico che conquisterà soprattutto gli appassionati dell’artista e attirerà chi vuole scoprire le sue origini, le sue radici culturali e biografiche.

  Dalle immagini della sua infanzia e della gioventù nella natia Vitebsk, fino alle illustrazioni per l’autobiografia ‘My Life’ e per i libri scritti da Bella “First Encounter” e “Burning Lights”, la manifestazione ripercorre tutta la vita di Chagall attraverso un tesoro iconografico e iconologico che ritorna in tutta la sua arte fino alle opere della maturità.

  L’esposizione “Chagall. Love and Life”, infatti, ruota intorno alle esperienze personali dell’artista e ai temi centrali della sua poetica: la cultura ebraica, i cui simboli (la capra allegoria di speranza e fiducia, la capanna che ricorda la celebrazione della festa dopo l’Esodo, l’asino legato ai diversi momenti biblici, il suonatore di violino figura presente nelle maggiori feste religiose ebraiche, e protagonista di un suo celebre dipinto) sono sempre presenti nei suoi quadri; l’influenza delle avanguardie francesi che egli seppe elaborare in maniera originale; e in primis la rappresentazione delle figure degli innamorati e dell’amata moglie.

  La mostra, a cura di Ronit Sorek, racconta l’immagine che l’artista voleva trasmettere al mondo di se stesso davanti al tema dell’Olocausto: la cultura ebraica infatti influenza profondamente e in modo indelebile la sua arte così come il significato spirituale e poetico universale della Bibbia e della religione.

José de Arcangelo

INFO E PRENOTAZIONI T +39 06 916 508 451

BIGLIETTERIA ONLINE www.ticket.it/chagall

INFO DIDATTICA didattica@arthemisia.it

ORARIO DI APERTURA

Tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00 Sabato e domenica dalle 10.00 alle 21.00 (la biglietteria chiude un’ora prima)

APERTURE STRAORDINARIE
5 aprile 10:00 – 21:00
6 aprile 10:00 – 20:00
25 aprile 10:00 – 20:00
1 maggio 10:00 – 20:00
2 giugno 10:00 – 20:00
29 giugno 10:00 – 20:00

BIGLIETTI

  Intero € 13,00 (audioguida inclusa). Ridotto € 11,00 (audioguida inclusa) 65 anni compiuti (con documento); ragazzi da 11 a 18 anni non compiuti; studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento); militari di leva e appartenenti alle forze dell’ordine; portatori di handicap; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti);

  Ridotto Gruppi € 10,00 prenotazione obbligatoria, min 15 max 25 pax, microfonaggio obbligatorio. Ridotto bambini € 5,00 bambini da 4 a 11 anni non compiuti. Ridotto Scuole € 5,00 prenotazione obbligatoria min 15 max 25 pax. Ridotto scuola dell’infanzia € 3,00 (prenotazione obbligatoria min 15 max 25 pax). Ridotto Speciale € 9,00 (audioguida inclusa). Guide con tesserino se non accompagnano un gruppo; Omaggio (audioguida inclusa)

  Bambini fino a 4 anni non compiuti; accompagnatori di gruppi (1 ogni gruppo); insegnanti in visita con alunni/studenti (2 ogni gruppo); soci ICOM (con tessera); un accompagnatore per disabile; possessori di coupon di invito; possessori di Vip Card Arthemisia Group; possessori di Card Amici del Chiostro del Bramante; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) in servizio previa richiesta di accredito da parte della Redazione all’indirizzo ads@arthemisia.it (per urgenze M +39 345 7503572)