Il suicidio

Le luci; di quella serata ricordava le luci ondeggianti delle candele sui tavoli e la larga distesa  luminosa della città che ai margini si arrampicava, diradando, per le colline. Si stava bene sul terrazzo di quel ristorante, discreto, elegante; Marcello le aveva chiesto di sposarlo mentre i camerieri scivolavano silenziosi fra i tavoli. Due anni dopo lui era andato via. Le aveva detto che doveva riflettere, che il loro matrimonio restava sospeso.

Cinema & Nuove tecnologie: il futuro è qui oggi

Le nuove tecnologie hanno travolto e sconvolto il cinema contemporaneo, non solo sul set ma anche sullo schermo, nella forma e nei contenuti. Quello che era fantascienza fino a vent’anni fa non lo è più, o almeno in gran parte, e in ogni campo dalla manifattura alle comunicazioni, dalla scienza all’arte, dalla medicina ai trasporti. Tutto è stato semplificato e migliorato

Il tragico novembre del 1301

Nell’ultimo scorcio del ‘200, Firenze era immersa in una miscela esplosiva fatta di corruzione, invidie, rancori e desideri mai assopiti di rivalsa, pronta a esplodere e divampare con violenza non appena l’occasione propizia si fosse presentata.

In venti minuti

Irene attraversò la strada quasi correndo; non voleva arrivare, come al solito, giusto nel momento in cui l’autobus partiva o era appena passato. Alla fermata c’era un gruppetto di gente e dalle facce, annoiate e infreddolite, si capiva che aspettavano da molto.

Francesco Hayez

Nel 1809 arrivò a Roma un giovane veneziano che era stato allievo del pittore D. Maggiotto e aveva frequentato corsi di pittura alla vecchia e alla nuova Accademia di Belle Arti di Venezia; veniva a portare a termine la sua formazione nell’ex capitale pontificia, ormai occupata dai francesi.  Aveva diciassette anni e una borsa di studio che gli avrebbe permesso di mantenersi per tre anni.

Romano Mairano

Romano Mairano era un mercante veneziano del XII secolo che fece fortuna con il commercio d’oltremare. Sembra che all’inizio della carriera Romano non disponesse di grandi risorse, giacché si valeva della forma di contratto chiamata colleganza per portare avanti i suoi affari.

Ceramica una storia senza fine

Ceramica è il nome generico dei manufatti a base di argille. La ceramica è il primo materiale artificiale prodotto dall’uomo, anzi dalla donna. Impronte digitali femminili sono rimaste imprese nei reperti arrivati a noi dalla preistoria e ancora oggi in alcune società primitive la produzione del vasellame è in mano alle donne.

Non tutti sanno che…

anche le Camelie profumano. Questa forse in fatto di Camelie è una delle maggiori novità degli ultimi anni.

Las trae el viento

“Las trae el viento”, fu la risposta di mia nonna quando le chiesi come erano arrivate fin lì quelle strane piantine che stuzzicavano la mia curiosità infantile non solo per le loro forme, diverse da tutte le piante che popolavano il giardino, ma soprattutto per i luoghi inconsueti in cui prosperavano, luoghi dove io credevo impossibile potesse vivere una pianta.

Tutti i festival nazionali e internazionali

Un cineblog per aggiornare i lettori sui festival cinematografici nazionali e internazionali, grandi e piccoli, di genere e d’autore, ma anche le grandi manifestazioni ed eventi dedicati al cinema su grande schermo, proprio in un periodo di continua transizione della fruizione da schermi giganteschi a quelli piccolissimi di cellulari e tablet, dal cinema come evento sociale al consumo solitario in streaming.

Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar

Il pirata Johnny Depp nell’ormai mitico ruolo dello sfrontato antieroe Jack Sparrow è tornato, a sei anni dalla delusione del quarto capitolo della saga (“Oltre i confini del mare”) nella nuova avventura della serie “Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar”, stavolta firmata dai registi norvegesi Joachim Ronning & Espen Sandberg, autori dei premiatissimi “Kon-Tiki” (2012) e “Maxmanus” (2008)

Tutta l’emozione e la nostalgia del Tango con Placido Domingo Jr

Affollata e calorosa accoglienza per il debutto italiano assoluto di Placido Domingo Jr – che si è tenuto a Roma l’altra sera all’Auditorium Parco della Musica – nel concerto-spettacolo “Volver -Anima Tango” di Silvia Bergamini e Annalisa Biancofiore, una ricca performance fatta di musica, momenti teatrali e danza, basato sulle atmosfere e sulla tradizione del tango argentino

Il sole è buio

Presentato sabato 13 maggio 2017, presso la Casa del Cinema di Roma – preceduto da un’anteprima nella sede Rai di Potenza e di alcune proiezioni in scuole e università del sud nello scorso anno -, “Il sole è buio” (2016) è un docu-film sulla violenza di genere, firmato dal regista Giuseppe Papasso

My Italy

Il cinema incontra l’arte contemporanea nel nuovo film scritto e diretto da Bruno Colella, come di consueto, volutamente trasgressivo, anticonvenzionale, se si vuole sperimentale, e artisticamente (auto)’biografico’. In “My Italy”, infatti, si fondono e si confondono commedia e arte contemporanea, teatro e pittura, poesia e caos, bagni d’autore e installazioni, realtà e finzione, ironia e dura realtà

Dal 19 al 21 maggio 2017 il XXXIII Festival della Creatività di Roma

Arriva a Roma – dal 19 al 21 maggio 2017 – il XXXIII Festival della Creatività incentrato sulla creatività applicata. Viene denominato Festival e non Convegno proprio perché l’idea che si vuole trasmettere è quella della convivialità e della piacevolezza tramite workshop interattivi, in cui i partecipanti diventano protagonisti

Il Sole è buio

Oggi sabato 13 maggio, presso la Casa del Cinema di Roma, verrà proiettato “Il sole è buio” film documentario sulla violenza di genere del regista Giuseppe Papasso.
La proiezione si terrà nella sala Deluxe alle ore 18.00