La donna che guardava le serie in tv

di Gladis Alicia Pereyra
Guardare le serie è distensivo, aiuta a rilassarsi, a non pensare, a dimenticare se stessi. Al contrario della lettura, non c’è bisogno di sforzare l’ immaginazione per ricreare lo spazio – tempo che l’autore descrive, l’immagine parla da sé,

Tutti i festival nazionali e internazionali

Un cineblog per aggiornare i lettori sui festival cinematografici nazionali e internazionali, grandi e piccoli, di genere e d’autore, ma anche le grandi manifestazioni ed eventi dedicati al cinema su grande schermo, proprio in un periodo di continua transizione della fruizione da schermi giganteschi a quelli piccolissimi di cellulari e tablet, dal cinema come evento sociale al consumo solitario in streaming.

Peter Fonda, l’eterno ribelle di Hollywood

E’ morto ieri, 16 agosto 2019, a 79 anni, l’attore e regista Peter Fonda non solo erede di una dinastia di attori hollywoodiani, ma soprattutto simbolo di una generazione ribelle che voleva un mondo migliore, di pace, giustizia e amore, e autore con Dennis Hopper di un cult, che segnò lo spartiacque fra la vecchia e la ‘nuova Hollywood’ anni ’70: “Easy Rider”

Conoscere una Roma quasi inedita con Foxtrail e Urban Escape

A più di un mese dalla partenza, Foxtrail, il progetto per conoscere Roma divertendosi – un mix tra caccia al tesoro ed escape game- ha già registrato un grande successo con la partecipazione di oltre 250 persone.  Variegato il pubblico che ha sperimentato i nuovi percorsi ludici – turistici

“Goldstone – Dove i mondi si scontrano”

Un dramma thriller, anzi un western contemporaneo, oppure un noir in uno sperduto e desolato paesino del deserto australiano. Tutto questo e altro è il sorprendente “Goldstone – Dove i mondi si scontrano” scritto, prodotto, diretto, fotografato, musicato e montato da Ivan Sen nel 2016, autore a tutto tondo premiato con cinque AACTA (l’Oscar australiano)

Dopo Ferragosto arriva nelle sale italiane la nuova versione de “Il re leone”

Arriva dopo Ferragosto – proprio dal 21 – l’atteso (ma non troppo) remake live action dell’ormai celeberrimo lungometraggio d’animazione omonimo, enorme successo mondiale Disney di oltre vent’anni fa. Ovviamente la storia cambia poco e nulla, solo che ‘gli attori’ sono in carne, pelliccia e ossa (animali veri rielaborati in digitale).